Biografia

gp016

Nato a Santeramo in Colle (BA) nel 1983, Giuseppe intraprende gli studi musicali di batteria all’età di sei anni. Nel 2007 consegue la Laurea di I livello, con la votazione di 110 su 110 con lode, in strumenti a percussione, presso il Conservatorio “N.Piccinni” di Bari, sotto la guida del M° Beniamino Forestiere, il quale in seguito gli dedicherà una composizione per solo marimba. Approfondendo gli studi di marimba e vibrafono presso il conservatorio, Giuseppe si esibisce in diverse occasioni in qualita`di solista, includendo la partecipazione all’International Marimba Competition presso il Conservatorio Superiore Nazionale di Parigi (Francia) nel 2003, considerato tra i concorsi piu`prestigiosi a livello mondiale, esibendosi difronte a una giuria formata dai massimi esponenti di rilievo internazionale. Presso lo stesso conservatorio di Bari, Giuseppe consegue anche il Compimento Inferiore di quinto anno del programma di Composizione Sperimentale e studia pianoforte per otto anni.

 

Oltre gli studi classici, Giuseppe partecipa a innumerevoli workshops e master classes di musica jazz e contemporanea come “Siena Jazz” Summer Workshop (Italia); presso il Conservatorio Superiore Nazionale di Parigi (Francia); "Berklee Summer School at Umbria Jazz" (Perugia, Italia), dove riceve una borsa di studio per un programma full‐time di quattro anni presso il Berklee College of Music di Boston (USA); presso la Harvard University (Cambridge, MA). Partecipa a clinics tenute da musicisti di rilievo internazionale, includendo: Herbie Hancock, Evelyn Glennie, Elvin Jones, Ron Carter, Danilo Perez, Peter Erskine, Antonio Sanchez, Benny Golson, Jimmy Cobb, Victor Mendoza, Massimo Manzi, Ettore Fioravanti.

Nel 2008 si trasferisce negli Stati Uniti (dove risiede attualmente) per proseguire gli studi presso il Berklee College of Music di Boston, diplomandosi nel 2011 in Performance con la votazione Magna Cum Laude e vincitore di diverse borse di studio. Al Berklee College, Giuseppe studia con alcuni dei massimi esponenti come Terri Lyne Carrington, Ian Froman, Ralph Peterson, Dave Samuels, Victor Mendoza, Yoron Israel, Jamey Haddad, John Hazilla, Mark Walker. Nel 2010 e 2011 lavora alla Berklee come batterista nella sezione ritmica per lo Strings Department, Guitar Department, Voice Department, Piano Department, Ensemble department, Special programs del 2010 e 2011, Arranger/Composer Workshop, per vari ‘visiting artists’ e diversi Berklee concert series.

 

Giuseppe Paradiso

Svolge un’intensa attivita concertistica a livello internazionale sia come leader che sideman, collaborando con numerosi artisti, gruppi musicali e orchestre di varie nazionalita`, coprendo una vasta varieta`di generi musicali che spaziano dal jazz e world music al pop. Per citarne alcuni: Orchestra Sinfonica della provincia di Bari, il trombettista jazz Phil Grenadier (John Scofield, Kenny Barron, Steve Swallow), chitarrista pioniere David Fiuczynski (Jack Dejohnette, Jo Jo Mayer), bassista 4 volte Grammy-award vincitore Oscar Stagnaro (Paquito D' Rivera), direttore del global jazz institute e sassofonista Marco Pignataro (Eddie Gomez, John Patitucci, Danilo Perez), bassista jazz John Lockwood (Gary Burton, Joe Henderson, Freddie Hubbard), multi-strumentista Stan Strickland (Pharoah Sanders, Herbie Mann), vibrafonista Victor Mendoza, clarinettista siriano Kinan Azmeh, compositore, arrangiatore e pianista turco Utar Artun,  cantautore inglese William Topley, organista e bassista Vito Di Modugno, fisarmonicista Vince Abbracciante, Boston-based Revolutionary Snake Ensemble, gli artisti italiani Mario Rosini e Daniele Sepe, il percussionista spagnolo Jorge Perez Gonzalez (Patax), multi-strumentista e virtuoso cinese Yazhi Guo, i percussionisti griot senegalesi Lamine Toure e Paa Seck Diery.

Si e`esibito presso numerosi festivals, universita` e venues di maggiore rilievo internazionale come il "Panama Jazz Festival" (Panama City, Panama); “Les Journee de la Percussion” (Conservatoire Superieur de Paris, Francia); “Newport Jazz Festival” (Newport, RI USA); Berklee Performance Center (Boston, MA USA); "Festival Duni" (Matera, Italia); "Festival Paleariza" (Reggio Calabria, Italia); Teatro Piccinni, stadio San Nicola e auditorium La Vallisa (Bari, Italia); "Le Giornate Della Percussione" (Conservatorio “G.B.Pergolesi” di Fermo, Italia); Northeastern University and Isabella Stewart Gardner Museum of Boston (USA); Old Town School of Folk Music (Chicago, USA); International Folk Festival (Boston, MA); Dante Alighiery Society of Boston; The Austrian-­‐Canadian Cultural Centre (Calgary, Canada); Ryles Jazz Club and Regatta Bar (Cambridge, MA); Drom, Something Jazz Club, Shapeshifter Lab, Bitter End (New York City, USA); Gregory’s Jazz Club (Roma, Italia); Ueffilo Jazz Club (Gioia del Colle, Italia), Wally’s Jazz Club and Hard Rock Café of Boston; Pagella Rock (Torino, Italia).

 

Apparizioni televisive e programmi radio includono TVE LA2 “Entre Dos Aguas” (Spagna) – documentario diretto da Javier Limon (sette volte vincitore del Latin Grammy Award); “Boston Strong” campagna video su NECN (Stati Uniti); FOX 25 (Stati Uniti); “The New Edge” programma radio su WMBR 88.1FM, radio pubblica di Cambridge, MA (Stati Uniti); “L’Italia chiamo`” programma radio (Boston, Stati Uniti); apparizioni su diversi canali televisivi italiani.

 

Giuseppe Paradiso

Discografia -­ Come leader, nel 2012 registra l’album “Otherness Collection” con il suo gruppo internazionale Meridian 71, di base a Boston negli Stati Uniti. L’album presenta musica originale scritta e arrangiata da G.Paradiso. Come sideman, registra diversi album coprendo una vasta varieta`di generi e stili musicali, spaziando dal Jazz e World music al Pop. Per citarne alcuni: “Octave” Jazz Revelation Records 2011 ‐ Cettina Donato group; “Crescendo” – Cettina Donato Orchestra (Jazzy Records); “Radici” – Stefano Marchese; con l’artista griot senegalese Paa Seck Diery.
Uno dei suoi ultimi lavori discografici con il gruppo Neotolia, progetto di World music, vede la collaborazione con artisti di fama mondiale come il percussionista armeno Grammy-Award vincitore Arto Tuncboyaciyan,  Dave Weckl, David Fiuczinsky, Utar Artun, Joey Blake, Yazhi Guo.


G.Paradiso ha insegnato musica e batteria, in Italia, per diversi progetti promossi dall’Associazione italiana “Linea Azzurra”, oltre numerosi studenti privati; negli Stati Uniti, in diverse scuole musicali come The Music Place (Reading, MA), Commonwealth Music School (Hull, MA), Merry Melody Music Academy (Norwood, MA) e numerosi studenti privati presso il suo studio personale a Boston.


Nel 2013 fonda “In Momentum concert series”, in collaborazione con la cantante svizzera Gabriela Martina e la vibrafonista Andria Nicodemou, una serie di concerti basati sull’improvvisazione libera e musica creativa presso la sala concertistica Outpost 186 in Cambridge, MA (Stati Uniti). In Momentum involve la collaborazione di un ampio numero di musicisti locali e internazionali, creando una forte comunita` e uno spazio unico per lo sviluppo di liberta` in ambito creativo musicale. 

 

PREMI:

  • Umbria Jazz 2007 (Perugia, Italia) – Borsa di studio per un programma full-­‐time presso il Berklee College of Music di Boston (USA);
  • “Movin’up 2008” GAI – Giovani Artisti Italiani con il supporto del Governo Italiano;
  • Berklee International Grant (Berklee College of Music);
  • “James David Harber Award” (Performance Division e Percussion Department del Berklee College of Music);
  • Berklee outstanding scholarship;
  • Dean’s list del Berklee College of Music.

 

Download Bio